Seguiteci:

viale Giovanni da Cermenate, 4 - 20141 Milano - Tel 02.8435643

Dal 1952 educhiamo alla vita

Curricolo d’Istituto – Primaria

Curricolo d’Istituto

Consapevoli che la Scuola Cattolica attua un progetto educativo attento alle esigenze dei giovani d’oggi e illuminato dal messaggio evangelico (cfr. Lettera della Congregazione per l’Educazione Cattolica: “La dimensione religiosa dell’educazione nella Scuola Cattolica”), ci poniamo, nello stile di amicizia proprio del nostro carisma, a fianco dei genitori, primi responsabili dell’educazione, per formare personalità solide ed armoniche, aperte alla fiducia nella vita e all’impegno nel mondo.

Il profilo dell’alunno

Le competenze chiave e i diritti di cittadinanza

Profilo del bambino al termine della Scuola dell’Infanzia e della Scuola Primaria e profilo dell’alunno al termine del primo e secondo ciclo di istruzione.

 

Lo studente al termine del primo ciclo, in osservanza alle Indicazioni Nazionali per il Curricolo della scuola dell’Infanzia e del Primo ciclo di Istruzione, attraverso gli apprendimenti sviluppati a scuola, lo studio personale, le esperienze educative vissute in famiglia e nella comunità, è in grado di:

  • Affrontare in autonomia e con responsabilità, le situazioni di vita tipiche della propria età, riflettendo ed esprimendo la propria personalità in tutte le sue dimensioni.

Le competenze chiave individuate dall’Unione europea corrispondono alle competenze “di cui tutti hanno bisogno per la realizzazione e lo sviluppo personali, la cittadinanza attiva, l’inclusione sociale e l’occupazione” (Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio “Relativa a competenze chiave per l’apprendimento permanente”, 2006).

1)         comunicazione nella madrelingua;

2)         comunicazione nelle lingue straniere;

3)         competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia;

4)         competenza digitale;

5)         imparare a imparare;

6)         competenze sociali e civiche;

7)         spirito di iniziativa e imprenditorialità;

8)         consapevolezza ed espressione culturale, formazione umana e spirituale.

In Italia tali competenze sono state richiamate nell’ambito del Decreto n.139 del 22 Agosto 2007 “Regolamento recante norme in materia di adempimento dell’obbligo di istruzione” che ha individuato le otto competenze chiave di cittadinanza che ogni cittadino dovrebbe possedere dopo aver assolto il dovere all’istruzione e le competenze che la scuola cattolica sviluppa.

PROFILO DELL’ALUNNO

TAPPE SIGNIFICATIVE VERSO LA COMPETENZA CHIAVE (competenze attese) SCUOLA PRIMARIA

Comunicazione nella madrelingua

Comprende enunciati e testi semplici.
Esprime il proprio parere in modo chiaro e lo confronta coi compagni.
Adotta un registro linguistico articolato.

Comunicazione nelle lingue straniere

Si esprime a livello elementare in lingua inglese.
Comprende enunciati di comunicazione essenziale.
Conosce in modo elementare l’uso dell’inglese nel linguaggio del computer.

Competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia

Sviluppa e applica il pensiero matematico per risolvere problemi.
Applica modelli matematici (formule, schemi, rappresentazioni).
Osserva e spiega il mondo circostante.
Identifica problematiche e trae conclusioni.
Comprende i cambiamenti determinati dall’attività umana.
Ha consapevolezza del senso civico.

Competenza Digitale

Applica le tecnologie dell’informazione e della comunicazione.
Utilizza strumenti informatici nelle ricerche attingendo solo a siti sicuri.

Imparare ad Imparare

Organizza il proprio apprendimento mediante una gestione efficace del tempo e delle informazioni.
Ha acquisito consapevolezza del proprio processo di apprendimento.
Applica conoscenze e abilità in vari contesti.

Competenze sociali e civiche

Ha consapevolezza nell’adottare un comportamento corretto nei vari contesti.
Ha capacità risolutive nella gestione dei conflitti.

Consapevolezza ed espressione culturale

Esprime in modo creativo le proprie idee.

Mete educative:
interiorità
formazione umana e spirituale

Ha consapevolezza delle proprie potenzialità e risorse.
Comprende le proprie emozioni e le gestisce.
Sviluppa un senso di responsabilità.
Riflette sui comportamenti di gruppo al fine di individuare gli atteggiamenti che violano la dignità della persona e il rispetto reciproco.
Pone le basi per l’esercizio della cittadinanza attiva e la costruzione del senso di legalità.
Matura consapevolezza del valore della persona come creatura nella propria originalità amata da Dio Padre Creatore.
Si accosta gradualmente alla Bibbia, libro sacro e documento fondamentale della cultura occidentale.
Si avvia alla conoscenza delle principali religioni.
Nello stile di amicizia di Madre Annunciata Cocchetti, dialoga con tutti in modo costruttivo, rispettando la diversità di ciascuno.