Seguiteci:

viale Giovanni da Cermenate, 4 - 20141 Milano - Tel 02.8435643

Dal 1952 educhiamo alla vita

LETTI PER L’EMERGENZA DALLE SUORE DOROTEE DI CEMMO

CAPODIPONTE . Quando c’è bisogno di loro, non si tirano mai indietro. E lo hanno dimostrato anche stavolta. Parliamo delle suore Dorotee di Cemmo di Capo di Ponte, le quali hanno fatto loro una nuova “missione”, stavolta a Brescia, nel pieno dell’emergenza Coronavirus.

Nei mesi scorsi, nell’ambito del progetto “A Nuoto nei Mari del Globo” promosso da Salvatore Cimmino, erano stati raccolti fondi per l’acquisto di 136 letti ospedalieri che sono poi stati donati, tramite la Fondazione Don Gnocchi, all’Istituto Suore di Santa Dorotea di Cemmo. Questi letti erano già in partenza, con la collaborazione del Ministero degli Esteri, verso 3 Ospedali nella Repubblica Democratica del Congo dove, in un ospedale statale di Bukavu, operano le missionarie di Santa Dorotea di Cemmo.

Per fronteggiare la carenza di posti in questo momento così delicato, i letti sono stati immediatamente resi disponibili per l’emergenza in corso, tramite la Croce Rossa di Brescia, sono stati affidati alla Protezione Civile Lombarda.

Attivata la macchina della solidarietà, nessuno è stato a guardare e i primi letti sono già stati resi operativi fin da subito, destinati soprattutto all’Ospedale Civile di Brescia: 20 sono stati posizionati presso la tensostruttura di pre-triage, altri 20 in ospedale per accogliere ulteriori pazienti Covid 19 e i restanti rimangono a disposizione in attesa di utilizzo, pronti per fronteggiare l’emergenza e l’epidemia che stanno, su diversi fronti, duramente colpendo Brescia e la provincia.

«Siamo molto contente – raccontano dalle suore Dorotee –  una volta individuato il percorso, è stato semplice fare questa donazione. È impressionante poi la rete di collaborazione e di buona volontà che si sono attivate da lunedì, quando ci è venuta questa idea. Ora affidiamo tutti nelle mani del Signore».

(Dal GIORNALE DI BRESCIA del 16 marzo 2020)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *